Mindat Logo
bannerbannerbannerbanner
Ciao!

Racalmuto un po' di errori da correggere

Inviato da Ferdinando Giovine  
Racalmuto un po' di errori da correggere
06 June, 2010 [01:07PM]
A Racalmuto esistevano diverse miniere di Solfo e diverse miniere di Salgemma.
La più famosa miniera di Solfo era la miniera di Gibellina. Ciò che non è sicuramente proveniente da questa miniera (peraltro famosa per lo Solfo "bisfenoide") andrebbe ricondotto ad un generico "Racalmuto sulfur mines".
Le miniere di Salgemma invece erano tutte in contrada Pantanelle ed adesso afferiscono ad un unica miniera che andrebbe chiamata più correttamente Pantanelle mine, Racalmuto.
Come capisce anche un bambino tutti i minerali non legati ad una miniera di sali vanno tolti da Racalmuto mine che correttamente è in nota come come "Halite mine", ma ha tra i suoi minerali Aragonite, Calcite, Celestina, Gesso e Solfo che sono minerali non da Halite mine!
La miniera di Pantanelle è tuttora attiva e produce circa 1.000 tonnellate di salgemma/giorno. E' un salgemma deliquescente per la grande percentuale di Sylvite inclusa e pertanto il grezzo viene raffinato con un'interessante produzione di sali potassici. Dubito pertanto che alcune delle foto di Salgemma presentate come di questa miniera siano provenienti dalla stessa, ma posso sbagliare.

Faccio una nota: In questo forum ci sono grandi discussioni se un minerale, magari comune, possa essere inserito o meno perchè privo di bibliografia e poi vi tenete errori e strafalcioni madornali come minerali di Solfo (o legati alla formazione gessoso-solfifera) in una miniera di Salgemma, località duplicate come Vallerano, o altri errori sulla Dachiardite elbana che ho segnalato in apposito post. Chi vi capisce è bravo.
Re: Racalmuto un po' di errori da correggere
07 June, 2010 [07:35AM]
Ciao Ferdinando,

di errori nelle località siciliane ce ne sono molti. Spesso sono inserimenti fatti da persone all'estero che non conoscono la realtà siciliana e anche alcuni concetti basilari.

Tuttavia non credo che sia costruttivo prendersala con chi gestisce Mindat. Penso sia impossibile controllare tutto.

Si dovrebbe fare come sta avvenendo per altre località o regioni, dove qualcuno che ha la volontà, il tempo, la competenza ed i mezzi sta effettuando un clean-up. Con i mezzi intendo anche le pubblicazioni necessarie e verificate per poter confutare quanto inserito.

Capisci che trovare in una persona che possegga queste quattro qualità è più unico che raro. Ma dai tempo al tempo. Intanto ti invito a continuare a proporre correzioni come quest'ultima che hai gentilmente segnalato.

Gaetano
avatar Re: Racalmuto un po' di errori da correggere
07 June, 2010 [07:10PM]
    
avendo il tempo tutto si sistema

Mindat Page

[www.mindat.org]


Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto. (John Hedgecoe)
avatar Re: Racalmuto un po' di errori da correggere
07 June, 2010 [08:00PM]
Ben vengano note e osservazioni di specialisti regionali e di specie.
Il ruolo del manager è quello di supervisionare tutto cio' che succede, ma ovviamente qualcosa puo' sfuggire. E indubbiamente sfugge. Non a caso siamo in tanti, ma nessuno si mette a spulciare tutte le pagine di località e specie.
Per cui è opportuno, da parte degli osservatori, riportare le note tipo "errata/corrige" (errori/correzioni).
Il messaggio di Ferdinando va preso come osservazione accurata e critica costruttiva.
ale
Re: Racalmuto un po' di errori da correggere
08 December, 2010 [07:00AM]
la miniera di racalmuto pantanelle e' gestita da italkali e produce salgemma per uso alimentare.Non contiene pertanto silvinite e non produce sali potassici. i sali potassici provenivano dalle vicine miniere gestite da montedison prima e da ispea dopo e sono praticamente abbandonate.
Re: Racalmuto un po' di errori da correggere
25 February, 2012 [08:22AM]
Riprendo questo post dopo un anno e mezzo visto che nulla è cambiato.
Miniera di Pantanelle (salgemma). Ciò che ho scritto mi è stato detto da locali, alcuni dei quali lavoravano nella miniera. Uno di loro mi ha fornito una bellissima foto anni '50 con dei minatori nella miniera di salgemma. Approfondimento sulla geologia e stratigrafia della miniera (compresi i sali potassici) qui:
[it.wikibooks.org]

Miniere di Zolfo. Ho trovato questo interessante link. Mi sembra tutto giusto tranne che la Pasquasia è una miniera di sali e non di zolfo.
[it.wikipedia.org]
Riepilogo qui le miniere di zolfo di Racalmuto tratte dal sovrastante link, anche se a memoria, mi sembra che comunque ne manchino alcune.
Gibellina Inglese e Savatteri
Bonomo (Area di Racalmuto)
Grillo (Area di Racalmuto)
San Marco (Area di Racalmuto)
Villanova (Area di Racalmuto)
Donna Fara (Area di Racalmuto)
Piriò (Area di Racalmuto)
Scifitello (Area di Racalmuto)
Stagnone (Area di Racalmuto)
Quattro Tumoli (Area di Racalmuto)
Quattro Finaite (Area di Racalmuto)
Frate Paolo (Area di Racalmuto)
Piano di Corsa (Area di Racalmuto)

Una di queste (non so quale) dava degli stupendi cristalli di aragonite molto simili a quelli della miniera Giumentaro. Ricordo che Gibellina era famosa per le poche decine di esemplari pluricentimetrici di zolfo "bisfenoide" rinvenuti.

Un altro link interessante che parla anche, e non solo, delle miniere di zolfo di Racalmuto:
[www.sommatino.net]

Spero ora che qualcuno metta mano ed aggiusti qualcosa non solo a Racalmuto, ma anche negli altri comuni siciliani che furono oggetto di escavazione nelle formazioni gessoso solfifere. A volte Mindat mi da la sensazione di un'occasione persa per salvare la memoria storica delle attività estrattive ormai non più in essere del meridione d'Italia
avatar Re: Racalmuto un po' di errori da correggere
26 February, 2012 [12:03AM]
"Spero ora che qualcuno metta mano ed aggiusti qualcosa non solo a Racalmuto, ma anche negli altri comuni siciliani che furono oggetto di escavazione nelle formazioni gessoso solfifere. A volte Mindat mi da la sensazione di un'occasione persa per salvare la memoria storica delle attività estrattive ormai non più in essere del meridione d'Italia"

Il fatto che non sia ancora stata apportata nessuna modifica a certe località è probabilmente dettato dal fatto che ci sono migliaia di località che necessitano di cambiamenti radicali.
La Sicilia e la Calabria sono tra quelle che necessitano di questo processo. Ottime le tue osservazioni riguardo la struttura, di certo ne prenderemo atto.
Personalmente ti ringrazio delle informazioni che fornisci e condividi. E contemporaneamente mi scuso a nome degli altri managers che, come me, non son riusciti a lavorarci su per bene.
Ma il fatto che le località sicule non siano ancora state modificate non ti da il diritto di definire il portale 'un'occasione persa'. Per nessun motivo.
Per cui, se vuoi contribuire attivamente, evita commenti del genere. Qui non si fanno preferenze di sorta.
Re: Racalmuto un po' di errori da correggere
26 February, 2012 [05:56AM]
Chris,
io vedo che è stato fatto un grande lavoro su alcune regioni, Toscana, Piemonte,... forse perchè ci sono molti collezionisti che sono interessati. Della Calabria, a parte le richieste per sapere dove cercare i minerali da parte di collezionisti del nord in vacanza vedo poco. Chi ha notizie storiche, a mia conoscenza, non è più di una decina di persone per gran parte over 50, alcuni over '70. Stessa situazione per la Sicilia. Alcuni anni fa è morto, con mio grande dispiacere, un manager che gestiva per conto di una famiglia di Acireale diverse miniere di zolfo negli anni '60, persona squisita disponibile al ricordo. La Lega Zolfatai stanno cercando di fare un rimarchevole recupero storico, ma sono per la gran parte anziani. Molti managers di parchi minerari sono giovani e non hanno mai visto in funzione le miniere che furono chiuse a metà degli anni '80, cioè 30 anni fa, mentre le più antiche già erano chiuse dagli anni '60. Io ho avuto, ed ero un ragazzo, la fortuna di scendere nella Floristella e nella Giumentaro così come nella Pasquasia. Di quella escursione, organizzata dall'Università di Messina, siamo rimasti in vita solo in 3. Quando quelli che hanno visto con occhio scientifico saranno morti nessuno sarà in grado di correggere gli errori. Un esempio. Su Vulcano c'è grande interesse per i nuovi minerali scoperti e forse perchè sono molto interessati i collezionisti tedeschi. Frank De Wit ha scritto cose interessanti sulla grotta dell'allume, ma non può ricordare com'era 45 anni fa. Io ricordo, da bambino, prima che ci fosse l'esplosione turistica, che c'erano ancora le tracce della miniera di zolfo, perchè la spianata di porto Levante fu creata da un'escavazione a cielo aperto per l'estrazione dello zolfo e le così dette grotte erano saggi alla ricerca di nuove fonti estrattive a cui non fu dato seguito. Me lo ricordo io, forse qualche locale. E chi altro?
Un altro esempio? A Bova Marina (Calabria) ci sono degli scisti bitumosi che durante la guerra, in pieno regime autarchico, furono oggetto di saggi per l'estrazione di policarburi. Fu tentata la produzione industriale, ma non ebbe seguito. Oggi è tutto costruito e ciò che ricordo di oltre 40 anni fa non c'è più. Oltre me e qualche anziano del luogo chi vuoi che ricordi?
"occasione persa" era una riflessione amara, non un commento.
Re: Racalmuto un po' di errori da correggere
25 April, 2012 [07:12PM]
Ho postato una foto dell'interno della miniera di halite. Essendo la prima foto che posto ditemi per cortesia se va bene tutto.
avatar Re: Racalmuto un po' di errori da correggere
26 April, 2012 [12:51PM]
Appena confermata. Va molto bene, grazie. Queste foto d'epoca sono pregiatissime!
Autore:

La tua E-mail:


Titolo discussione:


Allegati:
  • Puoi allegare files dei seguenti tipi: gif, jpg, png, pdf
  • Nessun file in allegato deve essere superiore a 1000 KB
  • Puoi allegare ancora 3 files

Spam prevention:
Please, enter the code that you see below in the input field. This is for blocking bots that try to post this form automatically. If the code is hard to read, then just try to guess it right. If you enter the wrong code, a new image is created and you get another chance to enter it right.
CAPTCHA
Messaggio:
Mineral and/or Locality  
Search Google  
Copyright © Jolyon Ralph and Ida Chau 1993-2014. Site Map. Locality, mineral & photograph data are the copyright of the individuals who submitted them. Site hosted & developed by Jolyon Ralph. Mindat.org is an online information resource dedicated to providing free mineralogical information to all. Mindat relies on the contributions of thousands of members and supporters. Mindat does not offer minerals for sale. If you would like to add information to improve the quality of our database, then click here to register.
Current server date and time: October 31, 2014 20:13:42
Mineral and Locality Search
Mineral:
and/or Locality:
Options
Fade toolbar when not in focusFix toolbar to bottom of page
Hide Social Media Links
Slideshow frame delay seconds