Mindat Logo
bannerbannerbannerbanner
avatar Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
17 March, 2012 [07:06AM]
    
Andrea Canal ha trovato diverso materiale da questa zona come Sphalerite, Dolomite, Calcite, Chalcopyrite etc... però su mindat non esiste. Qualcuno riuscirebbe ad inserirla?

Mindat Page

[www.mindat.org]


Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto. (John Hedgecoe)
avatar Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
17 March, 2012 [10:33AM]
Attendiamo che gli AMIci liguri dicano la loro ed eventualmente provvedano direttamente all'inserimento...
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
19 March, 2012 [11:47AM]
Il materiale fotografato da Matteo proviene dallo scavo della galleria Costa Raniera in prossimità di Arma di Taggia.
Nel materiale dello scavo ho rinvenuto : sfalerite, galena. calcopirite, pirite, quarzo, calcite, dolomite, meneghinite.
Il materiale è stato analizzato anche dal prof Palenzona al quale avevo mandato diversi anni or sono diversi campioni affinché in un eventuale aggiornamento del suo libro sui minerali della Liguria segnalasse anche questa località.

Andrea Canal



Modificato 1 volte. Ultima modifica il giorno 19/03/2012 [12:03PM] a cura di Andrea Canal.
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
19 March, 2012 [12:02PM]
Per quanto riguarda il riconoscimento delle specie io ho eseguito alcune determinazioni : calcite, dolomite, galena e sfalerite le ho analizzate, dopo mineralizzazione acida di alcuni cristalli, con assorbimento atomico. Il quarzo vista la morfologia inconfondibile non ha necessitato di analisi.
Il prof. Palenzona ha effettuato il riconoscimento di : meneghinite, pirite, sfalerite, galena, calcopirite (comunicazione personale). Non sono però in grado di dire quale tecnica analitica abbia utilizzato.

Andrea



Modificato 2 volte. Ultima modifica il giorno 19/03/2012 [01:12PM] a cura di Marco E. Ciriotti.
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
21 March, 2012 [08:44AM]
Buongiorno a tutti,
mi chiamo Federico e sono un frequentatore non molto assiduo del Forum AMI (con il nick 'fede') e qualche volta anche di Mindat.
Ho trovato anche io dei pezzi che ritengo provengano dalla stessa localita'.
Io li ho trovati come materiale di riporto presso un flangiflutto tra Arma di Taggia e Riva Ligure.
Nei campioni da me raccolti ci sono gli stessi minerali (sfalerite, galena, calcopirite, calcite ed altri che non ho identificato, il tutto in piccole geodine di quarzo ialino molto trasparente).

Volevo segnalare che l'indicazione per la localita' : Mt. Colma, Taggia, Imperia Province, Liguria, Italy
(link : [www.mindat.org]) contiene a mio parere qualche piccola inesatezza.

In sintesi a me risulta che :
1) nella didascalia delle foto dei minerali della localita' si legge : 'from Costa Rainera, Arma di Taggia' ma la galleria autostradale Costarainera (tutto attaccato) probabilmente e' in comune di Costarainera (come anche il Monte Colma) o forse in comune di Cipressa che sono altri comuni in provincia di Imperia
3) Arma di Taggia non è comune ma solo una frazione di Taggia (la parte a mare)

Allego anche una mappa per spiegarmi meglio.

Cordiali saluti
Federico
Allegati:
apri | scarica - Immagine.JPG (53.8 KB)
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
22 March, 2012 [01:57PM]
Dunque, dunque... ho visto anch'io i pezzi di Andrea e provengono dal (direi: sono il meglio del) materiale che girava abbastanza nelle mostre a metà anni 90 durante i lavori di raddoppio della ferrovia e raccolto in bassa valle Argentina, appunto in prossimità di Taggia/Arma.
Le gallerie in questione possono essere solo quelle (wikipedia, ferrovia Genova-Ventimiglia) tra Imperia e Taggia (galleria s. Lorenzo, 7.8 km) e tra Taggia e San Remo (galleria Capo Verde, 5.4 km). Non mi risulta però una galleria Costa Rainera.
Sull'effettiva provenienza dei minerali non so cosa dire, bisognerebbe riuscire a interpellare i geologi che seguivano i cantieri e saperne qualcosa di più. La geologia della zona è molto omogenea e vene di quarzo nel flysch come quelle che ospitano la mineralizzazione possono trovarsi praticamente ovunque da Imperia alla Francia.
In superficie qualcosa di simile c'è vicino a Terzorio, con notevoli concentrazioni di sfalerite e galena, prevalentemente massive, ma quei bei geodi di quarzo e solfuri sono usciti solo dai lavori ferroviari.
Nella mia collezione ligure risultano anche cristalli di siderite bruno chiaro (analizzata anni fa da A. Barresi) e grossi cristalli di barite, però su matrice calcarea diversa da quella dei solfuri.
La meneghinite è sicuramente notevole e non conosco altri campioni da Taggia oltre quello di Andrea. Le analisi di Palenzona sono state sicuramente fatte con XRD in camera Gandolfi.



Modificato 1 volte. Ultima modifica il giorno 22/03/2012 [01:59PM] a cura di Roberto Bracco.
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
22 March, 2012 [03:40PM]
@Roberto Bracco
Ciao Roberto,
scusa se ti do del tu anche se non ci conosciamo di persona.
Sono quasi sicuro al 100% che i campioni da me trovati presso il flangiflutto tra Arma di Taggia e Riva Ligure abbiano la stessa provenienza di quelli di Andrea Canal, sono identici a quelli fotografati da Chinellato.
Io, dal momento che non faccio collezione micro, ne ho tenuto per documentazione per me solo tre pezzi, uno di galena, uno di sfalerite e uno di calcopirite.
Gli altri li ho portati venerdi scorso al Gruppo Mineralogico Negro di Genova e li ho consegnati a Fabio Esposito chiedendogli che se a qualcuno interessavano poteva darglieli magari avendo in cambio qualche cosa di macro.
Direi che se provi a contattarlo ti potra' confermare e spiegarti meglio di me la tipologia del materiale.
Vedro' comunque stasera a casa se riesco a fare qualche foto da postare anche se non sono molto attrezzato per i micro.

Saluti
Federico
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
22 March, 2012 [03:57PM]
Bene, sapere dov'è finita almeno parte del materiale di risulta è una grande notizia... c'è ancora qualche possibilità di ricerca dunque?
Ho sentito Fabio, appena possibile daremo un'occhiata al materiale. Grazie dell'aggiornamento!
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
22 March, 2012 [05:43PM]
Ciao,
adesso posto qualche foto (mal riuscita).
Non so se ci sia possibilita di trovare ancora qualcosa.
Io ho trovato un unico masso neppure troppo grande.
L'ho ridotto in pezzi ma non e' che ci sia rimasto tanto sulla spiaggia ma ... non si sa mai.
La prossima volta che vado a trovare mia figlia, abita a Bussana, faccio una ulteriore perlustrazione.
Allego le 5 foto che ho fatto in post diversi per la limitazione dell'inserimento di massimo tre foto.

Saluti
Federico
Allegati:
apri | scarica - 01a Galena.jpg (823 KB)
apri | scarica - 01b Galena.jpg (827.4 KB)
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
22 March, 2012 [05:46PM]
Altre foto

Saluti
Federico
Allegati:
apri | scarica - 02a Calcopirite .jpg (807.4 KB)
apri | scarica - 02b Calcopirite.jpg (896.8 KB)
apri | scarica - 03 Sfalerite.jpg (806.8 KB)
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
18 April, 2012 [09:13AM]
Roberto Bracco Scritto:
-------------------------------------------------------
> ...
> La meneghinite è sicuramente notevole e non
> conosco altri campioni da Taggia oltre quello di
> Andrea. Le analisi di Palenzona sono state
> sicuramente fatte con XRD in camera Gandolfi.


Ho controllato la documentazione inviatami dal professor Palenzona. Le analisi sono state effettuate sia mediante analisi XRD che mediante SEM EDS.

Andrea
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
24 April, 2012 [07:38AM]
Ieri, di ritorno da una gita micologica in val Nervia, ho dato un'occhiata alla spiaggia (se ho ben capito, quella in corrispondenza della ciclo ex-ferrovia, dopo il grande terrapieno a mare) ma ho fatto un buco nell'acqua... letteralmente!
Era in corso una spettacolare mareggiata e sono riuscito solo a dare un'occhiata ai sassi più al riparo. In ogni caso la roccia è quella, qualcosa marcava anche se non ho trovato vene importanti.
Ma i tuoi pezzi erano protetti da calcite? Dubito che una calcopirite possa sopravivere così fresca più di un paio di settimane in quell'ambiente!
La questione dei campioni della zona comunque è da chiarire: mi è venuto in mente che ottime sfaleriti etichettate "Terzorio" giravano tra i collezionisti a inizio anni '80, ben prima del raddoppio della ferrovia. Potrebbe trattarsi delle gallerie autostradali (1968-70)? In questo caso anche il nome "Costarainera" avrebbe un senso...
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
24 April, 2012 [11:42AM]
Ciao Roberto,
venerdi andro' da mia figlia a Bussana e conto sabato di perlustrare ancora un po' per vedere se trovo qualcosa.
I cristalli erano come in piccole geodi di quarzo e quindi credo che sia questo che li ha protetti.
Io non ho piu' sentito Fabio Esposito ma credo che sicuramente avra' ancora dei campioni, nel caso potresti telefonargli e dirgli di tenertene qualcuno per poi esaminarli.
Ho creato in Google Maps una indicazione del punto esatto (metro piu' - metro meno), ci si puo' accedere tramite un sentierino dalla pista ciclabile tra Arma di Taggia e Riva ligure.
Qua il link :
[maps.google.it]

Ciao Federico
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
30 April, 2012 [01:14PM]
Esattamente uno dei punti che ho visitato... purtroppo l'unica cosa facile da trovare quel giorno erano le Velella spiaggiate... la schiuma del mare era praticamente blu!
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
01 May, 2012 [04:31PM]
@Roberto Bracco
Mi dispiace che per la mareggiata non hai potuto effettuare ricerche.
Ieri sono tornato da Bussana.
Sabato scorso sono nuovamente andato nel posto che avevo indicato.
Ho preso una decina di campioni ma ormai il masso e' esaurito.
Ho provato inoltre a cercare qualcosa andando in direzione di Arma ma non ho trovato assolutamente niente, mi sa che purtroppo il mio e' stato un ritrovamento sporadico .
Sono anche andato per quarzo al Monte Negro tra Pompeiana e Terzorio, qualcosa di carino c'e ancora.
A proposito su Mindat la localita' e' segnalata come : Giunghi stream, Pompeiana e Terzorio, Imperia Province, Liguria, Italy mentre dovrebbe essere Giunchi stream, Pompeiana e Terzorio, Imperia Province, Liguria, Italy con la 'c' al posto della 'g'.
Se un amministratore di Mindat mi leggesse potrebbe correggere l'errore di ortografia.
avatar Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
01 May, 2012 [04:45PM]
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
29 December, 2013 [04:08PM]



Ciao a tutti,
riprendo questo topic dopo che per un pò è rimasto silente.
Sono ritornato sulla spiaggia tra Arma di Taggia e Riva Ligure, in provincia di Imperia,a 'frugare' tra i massi dei frangiflutti che la scorsa volta mi avevano dato qualche soddisfazione ed adesso vi aggiorno sui risultati.
Spero che Roberto Bracco che in occasione delle prime notizie circa questo ritrovamento mi era stato di aiuto (e che ancora ringrazio) legga questo topic e mi dia le sue interpretazioni al riguardo.
Nella prima uscita non ho trovato niente di nuovo.
Nella seconda, poco prima di Natale 2013 qualche cosa è uscito fuori.
Ripeto ancora che essendo ritrovamenti di materiale che risulta trasportato dal luogo di origine, del quale non si conosce l'esatta provenienza, non può essere catalogato con precisione.
L'unica cosa certo è che si tratta di materiale di provenienza locale (provincia di Imperia) ma non se ne può determinare l'esatta localizzazione.
Allego qua le prime 3 foto e nel successivo topic le altre 2.
Vedrò poi di spiegare cosa credo che siano.
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
29 December, 2013 [04:15PM]


Qui altre 2 Foto

Le prime tre foto si riferiscono a delle geodini di Calcite nelle quali si trovano cristalli di calcite, di quarzo e di questi cristalli rossi che potrebbero essere dolomite (secondo questa interpretazione ; [www.mindat.org]
Ma ciò non mi convince molto.
I cristalli in qualche caso hanno riflessi giallo-oro che li fanno assomigliare molto a Calcopyrite.
Inoltre vorrei segnalare nella foto 03 che gli stessi cristallini, in alcuni casi, sono coperti di minuscoli cristalli di Pyrite.

Altro caso i cristalli delle foto 04 e 05.
Sembrerebbero identici a questi : [www.mindat.org]
Dal momento che nelle due mie foto compaiono anche, in misura minore, i cristalli rossi identificati anche loro come Dolomite delle foto precedenti,non riesco a capire come possano 'convivere' due fasi diverse dello stesso minerale.

Ed adesso un discorso 'filosofico' che mi auguro il responsabile Mindat italiano Chris Mavris legga.
Caro Chris mi sembra che in questo topic [www.mindat.org] ci sia parecchia confusione che andrebbe sistemata anche se mi rendo conto che è un lavoro improbo e dispendioso.

Ripeto : il topic "Galleria Costa Rainera Arma di Taggia" è di per se sicuramente fuorviante,
1) Non esiste nessuna galleria Costa Rainera ad Arma di Taggia
2) Arma di Taggia non è comune ma fa parte del comune di Taggia
3) Esiste invece una galleria autostradale "Costarainera" (tutto attaccato) nel comune di Costarainera (IM)


Inoltre :
la località h[www.mindat.org]
"Mt. Colma, Taggia, Imperia Province, Liguria, Italy" è fuorviante.
1) Il monte Colma è in comune di Sanremo
2) Nelle foto si possono trovare degli speciment catalogati come per esempio "Galena crystal of 1.87 mm from Costa Rainera, Arma di Taggia. Collection Xxxxx Yyyyy photo Zzzzzzz"
Ripeto : non esiste una località Costa Rainera ad Arma di Taggia che comunque non è Comune ma frazione di Taggia

Mi chiedevo se per esemplari come quelli da me trovati nei frangiflutti artificiali ad Arma di Taggia e sicuramente attribuibili al territorio circostante non sia possibile istituire a livello Mindat una località 'Di incerta attribuzione'

Se per esempio, non è questo il caso, si trovassero nel materiale di riporto da altri siti non attribuibili a località certe.
Mi sembrerebbe ovvio divulgare la notizia, ma in che modo? Come definire la località?
Se io inserissi una località "Frangiflutti Arma di Taggia" sapendo che è materiale di riporto sarebbe corretto ?
Non credo.
Aspetto idee.

Saluti a tutti

Federico



Modificato 1 volte. Ultima modifica il giorno 30/12/2013 [06:01AM] a cura di Federico Perola.
avatar Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
31 December, 2013 [11:02AM]
Ciao Federico,
ho accesso saltuario ad internet, ma prometto di darci un'occhiata a breve.
Per quanto riguarda la località, a mio avviso sarebbe opportuno inserire solo Arma di Taggia. Nella descrizione invece si può inserire "frangiflutti" o quant'altro. La località deve essere una stringa sintetica e concisa...
Re: Galleria Costa Rainera Arma di Taggia
02 January, 2014 [08:45AM]
Sono d'accordo, in mancanza di informazioni certe sula provenienza del materiale è meglio scrivere semplicemente dove è stato raccolto.
I cristalli sono sicuramente dolomite o siderite (l'uinico analizzato come dicevo qualche post fa si è rivelato siderite quasi pura).
Quando rispuntano i marzuoli sulle alte vette passerò a dare un'occhiata...
Buon 2014 a tutti!
Autore:

La tua E-mail:


Titolo discussione:


Allegati:
  • Puoi allegare files dei seguenti tipi: gif, jpg, png, pdf
  • Nessun file in allegato deve essere superiore a 1000 KB
  • Puoi allegare ancora 3 files

Spam prevention:
Please, enter the code that you see below in the input field. This is for blocking bots that try to post this form automatically. If the code is hard to read, then just try to guess it right. If you enter the wrong code, a new image is created and you get another chance to enter it right.
CAPTCHA
Messaggio:
Mineral and/or Locality  
Search Google  
Copyright © Jolyon Ralph and Ida Chau 1993-2014. Site Map. Locality, mineral & photograph data are the copyright of the individuals who submitted them. Site hosted & developed by Jolyon Ralph. Mindat.org is an online information resource dedicated to providing free mineralogical information to all. Mindat relies on the contributions of thousands of members and supporters. Mindat does not offer minerals for sale. If you would like to add information to improve the quality of our database, then click here to register.
Current server date and time: August 21, 2014 10:12:22
Mineral and Locality Search
Mineral:
and/or Locality:
Options
Fade toolbar when not in focusFix toolbar to bottom of page
Hide Social Media Links
Slideshow frame delay seconds